Il debito della democrazia

durata 24’/anno 2011

 

Il “debito della democrazia” è un documentario in presa diretta dalla Grecia, il paese d’Europa che più duramente ha subito il diktat di austerità della Banca Centrale e del Fondo Monetario Internazionale. Cronache e riflessioni da un paese in ginocchio, sempre più scosso dall’incubo di un debito pubblico non più controllabile in una crisi che ha rischiato di travolgere l’intero sistema della moneta comune europea.Le testimonianze dei protagonisti, le analisi degli intellettuali e giornalisti sono il filo conduttore del documentario. Una preziosa voce e un attenta analisi sul paese che ha fatto tenere con il fiato sospeso il mondo intero; la culla della democrazia e della civiltà trasformatasi come il laboratorio delle politiche liberiste e delle loro sciagurate conseguenze. Un paese lacerato tra un passato fatto di scandali e corruzioni e un avvenire incerto, una crisi non soltanto economica ma anche di valori e di identità comuni che ha scoperto la fragilità di un Europa sempre più esposta alle speculazioni finanziarie.

 

Regia Davide Barletti

Fotografia: Edoardo Ciicchetti

Montaggio: Edoardo Cicchetti

Musiche: Antongiulio Galeandro

Produttore esecutivo: Davide Barletti

Produzione: Fluid Produzioni

/Broadcaster

RAI3

 

“La Storia non è finita, ci sono dei momenti in cui la Storia sembra fermarsi e non produrre niente, come se il tempo si fermi, ma non è vero. C’è una funzionalità interiore o un orgasmo interiore che esplode dopo qualche tempo, sia nel bene che nel male. Questo è il momento per la Grecia di una vera rivoluzione dello Spirito.”

Theo Anghelopoulos